Alberto Galetti

Francesco, 23 anni, è un ragazzo carino, molto sensibile e complesso. Il suo animo è attraversato da profonde inquietudini che lo conducono a continui sbalzi d’umore.
È figlio unico di due genitori che gli stanno troppo addosso. Il padre Luigi vorrebbe che lo affiancasse nell’attività di cuoco nella trattoria di famiglia, ma la ristorazione non gli interessa affatto. Questo argomento è motivo di profondi e ripetuti litigi. La madre Esther è iper protettiva, lo tratta ancora come se fosse un bambino.

Francesco vuole sentirsi libero di fare le sue scelte, senza imposizioni. Studia con passione geologia all’università. È fidanzato da otto anni con Nicoletta, stanno insieme dai tempi del liceo. Ma ora Nicoletta non è più sicura di voler stare con lui e gli chiede del tempo per capire. Francesco non lo accetta e il mondo gli crolla addosso. È insicuro sul partire in vacanza in campeggio con i suoi amici. Teme che allontanandosi da Nicoletta le cose peggiorino.

Un po’ trascinato dagli eventi parte per Otranto, ma resta spesso distante dal gruppo, conducendo una vacanza a sé. Neanche l’interesse nei suoi confronti da parte di Mary, una ragazza italo – inglese molto carina conosciuta in campeggio, lo riesce a distrarre. La notizia di un possibile flirt di Nicoletta con un altro lo lascia cadere in una profondissima depressione.

Alberto Galetti è nato a Sesto San Giovanni, Milano. Ha studiato teatro, recitazione, danza classica, jazz e funky.
A teatro ha recitato nel musical “Hair” con la direzione musicale di Elisa, le coreografie di David Parsons e la direzione artistica di Luca Tommasini; e nel musical “Tre metri sopra il cielo”. Nel 2004 partecipa al programma “Amici di Maria de Filippi” in qualità di ballerino.
Il successo arriva con la serie televisiva “I liceali” dove interpreta il personaggio di Daniele Cook.